Domenica, 10 Novembre 2013 08:12

CONCORSO LE BUONE PAROLE (2013)

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Associazione INIZIATIVA DONNA L'ALTRA LIBRERIA 

 

- Concorso letterario”LE BUONE PAROLE”  di “Abbiategusto 2013”

Torna il concorso “Le Buoneparole”, ideato dall’associazione culturale “Iniziativa Donna” insieme con “L’Altra Libreria”,  il Comune di Abbiategrasso, l’AMAGA SpA in collaborazione con Cittaslow, la rete delle città del buon vivere alla quale Abbiategrasso aderisce da anni.

L’iniziativa rientra nel programma di “Abbiategusto”, la rassegna enogastronomica che si terrà nell’ultimo fine settimana di novembre, dedicata ai sapori, alla buona tavola, all’arte del ricevere, al piacere di conoscere meglio i prodotti e i luoghi dai quali provengono.

Ed è proprio dall’idea di abbinare gusto e letteratura, cibo e parole, che è nato il concorso.

 

- COME SI PARTECIPA?

  • Il concorso è aperto a tutti. 
  • Occorre scrivere un racconto, di qualsiasi genere letterario, partendo dall’incipit che dovrà essere l’inizio del racconto e non deve superare le tre cartelle dattiloscritte.
  • I testi manoscritti saranno automaticamente esclusi.
  • L’autore/l’autrice del racconto dovrà indicare cognome, nome, indirizzo e proprio recapito telefonico.
  • I racconti dovranno pervenire a mezzo posta o consegnati entro il 19 novembre 2013 all’”Altra Libreria” di via Annoni, 32 ad Abbiategrasso oppure inviati via e-mail all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • La premiazione avverrà in Abbiategrasso il 24 novembre 2013. L’autore/l’autrice del miglior racconto sarà premiato/a con un invito per due persone alla cena di gala di Abbiategusto offerta dall’organizzazione del concorso che si terrà ad Abbiategrasso.

 

INCIPIT

Dieci persone a cena!

E ciascuna ha un problema: una non vuole il burro, l’altra non mangia verdure, poi c’è il vegetariano che annusa tutto per paura che una piccolissima particella di carne sia presente nel suo piatto.

Verrebbe da dire “ci vorrebbe una guerra!”

Mi blocco e penso “ma la guerra c’è, anzi ci sono molte guerre, non qui ma magari vicino alla porta di casa, e con la guerra la fame quella vera.”   Mi si stringe lo stomaco.   Troppo o niente.

 

Apro il frigo...

 

- AMAGA SPA

- CITTA’ SLOW

- COMUNE DI ABBIATEGRASSO

 

Letto 394 volte Ultima modifica il Mercoledì, 07 Aprile 2021 08:51
Altro in questa categoria: « LEBUONEPAROLE (2010)