Redazione

Martedì, 15 Ottobre 2019 07:29

IN PRIMA LINEA CONTRO LA FAME NEL MONDO

Iniziativa Donna e l’Amministrazione comunale di Abbiategrasso, con il Cesvi, dal 15 al 23 ottobre 2019 presso la Biblioteca Civica Romeo Brambilla (primo piano) e durante la maratona dei narratori sarà allestita la mostra fotografica

 

È una mostra volta a sensibilizzare sul purtroppo ancora oggi diffuso dramma della fame nel mondo e a raccogliere fondi in favore dei progetti Cesvi su questo tema.

 

795 milioni di persone, soprattutto bambini, non hanno cibo a sufficienza
161 milioni sono i bambini con meno di 5 anni che soffrono di malnutrizione cronica

 

Le cause della fame nel mondo sono molto più complesse di quanto si pensi. Alla base della carenza di cibo ci sono elementi connessi allo sviluppo economico, ai sistemi sanitari e allo sviluppo sociale; alla mancanza di strade e infrastrutture; al cambiamento climatico e alle calamità naturali; ai conflitti e alle discriminazioni di genere.

Cesvi lotta da anni contro la fame con progetti di sviluppo nel Sud del mondo – basati su un approccio integrato al problema - e campagne di sensibilizzazione nel Nord del mondo. Le attività sul campo sono incentrate sulla promozione di una corretta nutrizione, sul diritto e l’accesso alle risorse, in particolare all’acqua, sullo sviluppo agricolo e l’aumento della produttività mediante la diversificazione delle colture e l’introduzione di nuove tecnologie.

È fondamentale lavorare anche sul rafforzamento del ruolo della donna come punto di riferimento familiare e motore di cambiamento. Si stima che, se le donne avessero un accesso alle risorse pari a quello degli uomini, il numero di persone affamate nel mondo diminuirebbe di almeno 150 milioni.

Nell’estremo sud dello Zimbabwe esiste una piccola località, chiamata Maramani, dove la terra è secca e arida… ma la prosperità non è impossibile!

Attraverso l’installazione di un sistema di irrigazione che trasporta l’acqua dal vicino fiume Shashe, abbiamo coinvolto 272 donne e le loro famiglie nella coltivazione di 90 ettari di terreno dove si producono arance!

Grazie a voi tante altre famiglie potranno ricevere il proprio pezzo di terra e 50 piantine di arancia da coltivare e il vostro aiuto si trasformerà in un’importante fonte di cibo e lavoro per tante donne!

 

 

TITOLO DEL PROGETTO

Risposta all’emergenza per le popolazioni colpite dal ciclone Idai nella provincia di Sofala, distretto di Nhamatanda e nella città di Beira, in Mozambico.

 

BACKGROUND

Il Mozambico è considerato un paese prioritario per gli interventi di sviluppo rurale, essendo uno dei paesi più poveri del mondo. Secondo il Programma alimentare mondiale, l'insicurezza alimentare rimane diffusa e colpisce il 25% della popolazione; i dati sono ancora più allarmanti se analizziamo la malnutrizione cronica dei bambini sotto i 5 anni che raggiunge il 44%.

 

ANALISI DELLA SITUAZIONE

Il ciclone Idai si è abbattuto sul Mozambico giovedì 14 marzo nella notte e, nel suo passaggio verso i confinanti Malawi e Zimbabwe, ha causato lo sfollamento di oltre un milione e mezzo di persone. La situazione è particolarmente grave nella città di Beira, sede degli uffici di Cesvi: senza corrente elettrica e collegamento con l’esterno a causa delle strade allagate, la città riporta danni per il 90% della sua estensione. Oltre gli sfollati, al momento si contano purtroppo 417 morti, 33.600 case spazzate via e 500.000 ettari di terreno agricolo completamente distrutti: che secondo l’Organizzazione delle Nazioni Unite potrebbe rappresentare uno dei peggiori disastri che abbia mai colpito l’emisfero meridionale. 13 delle 17 strutture ospedaliere sono state gravemente danneggiate. 105 delle 116 scuole sono state distrutte La maggior parte delle vie di comunicazione sono state interrotte.

 

BENEFICIARI

Nel distretto di Nhamatanda sono state colpite 52.988 famiglie pari a 272.656 persone. 65.000 persone hanno trovato temporaneo riparo in chiese e scuole, dove però vivono in una situazione di sovraffollamento. Un bilancio destinato ad aggravarsi a mano a mano che si aprono le strade verso zone irraggiungibili e che avrà pesanti ripercussioni sul futuro del Paese. Il terreno agricolo distrutto, infatti, avrebbe dovuto garantire il raccolto necessario a sfamare la popolazione nei mesi a venire. In assenza di questo raccolto, la gente è destinata a trovarsi in una condizione di fame e insicurezza alimentare.

 

INTERVENTO TEMPESTIVO CESVI

Distribuzione di generi di prima necessità: kit igienici per la prevenzione della diarrea e soprattutto del colera, materiali per la costruzione di ripari provvisori per le famiglie sfollate. Prioritarie sono le distribuzioni alimentari e l’approvvigionamento idrico per la popolazione di Beira, per poi allargare l’intervento alle altre zone della provincia di Sofala. Per questo abbiamo bisogno del vostro aiuto Distribuiremo inoltre a 5.000 famiglie nel distretto di Namathanda: coperte, Set da cucina (pentole, piatti, posate), Zanzariere Il lavoro nei Proposte di donazione *con 1. 500 euro garantiamo la distribuzione di 20 Kit igienici anche specifici per le donne * con 2.500 euro garantiamo 15 Kit per ripari temporanei *con 5.000 euro garantiamo 35 Kit per la semina (attività gestita in maggioranza dalle donne) per fronteggiare la grave insicurezza alimentare del momento. Grazie!

 

Domenica 20 ottobre parole, musica e cultura in una giornata davvero speciale

 

Momenti che nascono dai libri e narrano storie. Momenti che durano tutto il giorno. Teatro, musica, romanzi, saggi, canzoni, poesie, opere d’arte, fiabe, leggende, articoli: tutto può interpretare il tema dato e svilupparsi negli interventi che durano al massimo 5 minuti. Uno scambio bello, autentico, emotivamente impattante e pieno di energia. La XIII edizione della Maratona dei Narratori, diretta per il sesto anno consecutivo dal giornalista Ivan Donati, è in programma domenica 20 ottobre, da mattina a sera, dalle 10.00 alle 23.00, nel bel Castello Visconteo di Abbiategrasso. Il tema? "Giro giro tondo, casca il mondo, casca la Terra... tutti giù per terra. L'ambiente, le sue risorse, le minacce che lo insidiano e i nostri comportamenti che possono e devono fare la differenza. La facciamo cascare davvero?"

“Il contenuto narrativo di quest'anno è quello di affrontare ora più che mai l'aspetto ambientale: ci sembrava una priorità sociale e culturale; ed ecco perché il tema fa proprio leva sull'impegno che ciascuno di noi, come singolo o come facente parte di un gruppo o di una istituzione, può mettere in campo per evitare la deriva mondiale e creare comportamenti virtuosi, percorsi di condivisione per salvare, insieme, il mondo di tutti.” – racconta Nunzia Fontana, Presidente dell’associazione promotrice della kermesse.

Organizzano Iniziativa Donna, in collaborazione con L’Altra Libreria e con il patrocinio del Comune di Abbiategrasso. L’evento è inserito nel calendario ufficiale della Fiera Agricola Regionale di Abbiategrasso.

 

 

Domenica, 05 Febbraio 2017 08:48

INCONTRI LETTERARI DI FEBBRAIO: XXII EDIZIONE

INIZIATIVA DONNA e L'ALTRA LIBRERIA con il patrocinio del Comune di Abbiategrasso e Fondazione per leggere promuovono la XXII edizione degli incontri letterari di Febbraio presso il CASTELLO VISCONTEO-Abbiategrasso

 

Domenica 5 febbraio 2017 – ore 10.30

 

365 FIABE DELLA BUONANOTTE (De Agostini)

 

"In queste 365 Fiabe della buonanotte i personaggi di dodici celebri fiabe (dalla Sirenetta a Cappuccetto Rosso, dalla Bella e la Bestia alla Regina delle nevi) rivivono in storie inedite (per esempio, siete curiosi di sapere qualcosa sulla mamma dei sette nani di Biancaneve?), una per ogni giorno dell'anno. I testi sono tutti e 365 di Paolo Valentino, la meravigliosa copertina è di Anna Iacaccia".

PAOLO VALENTINO dialoga con l’Autore IVAN DONATI

 

- Domenica 12 febbraio 2017 – ore 10.30

 

NESSUNO COME NOI (Mondadori)

 

A fine anni Ottanta, da un liceo statale dove si incontrano i ricchi della collina e i meno privilegiati della periferia torinese, Vince, Cate, Romeo e Spagna partono per un viaggio alla scoperta di se stessi, senza avere a disposizione un computer o uno smartphone che gli indichi la via. Perché Nessuno come noi ci ricorda che, anche se sono passati trent’anni e sono cambiati i modi di comunicare, il batticuore è sempre lo stesso. “Si baciavano giocando e mangiavano patatine in quel modo che solo loro, mentre il vento spazzava il cielo e li faceva sentire immortali.”

LUCA BIANCHINI dialogano con l’Autore VANESSA e VERONICA CASSOLI

 

- Domenica 19 febbraio 2017 – ore 10.30

 

L’AMORE PRIMA DI NOI (Einaudi)

 

Paola Mastrocola. Nel suo nuovo libro, dal suggestivo titolo L’amore prima di noi, ha messo a frutto una sua passione ventennale e trovato un timbro di voce cui il lettore si abbandona subito con piacere. Motivo conduttore l’amore nelle sue varie, perturbanti declinazioni

PAOLA MASTROCOLA dialoga con l’Autrice MARIA CHIARA RODELLA

 

- Domenica 26 febbraio 2017 – ore 10.30

 

LA FELICITA' E' UNA STORIA SEMPLICE (Einaudi)

 

Vito Baiocchi è al verde, ha perso il lavoro, non ha una fidanzata e vive da solo con un'iguana di nome Calipso. Eppure il peggio deve ancora venire: la sua dispotica nonna ha bisogno di lui.

LORENZA GENTILE dialoga con l’Autrice DANIELA COLLA

 

Mercoledì, 29 Marzo 2017 08:45

VIETATO DIRE NON CE LA FACCIO

Mercoledì 29 marzo 2017 alle 16 presso lo Spazio IPAZIA (v.lo Cortazza, 10 – Abbiategrasso) abbiamo l'opportunità e l'onore di avere  con noi due importanti personaggi che sapranno rendere il pomeriggio davvero speciale.

 

ANDREA NOE’ Ciclista. Professionista dal 1993. Carriera piena di successi: dal Giro d’Italia  al Tour  de Romandie 2000. E’ considerato un atleta molto professionale e viene spesso citato come esempio per i giovani. Nel 2011 vinse una tappa nel suo ultimo Giro d’Italia. E’ Consigliere comunale a Robecco Sul Naviglio con delega allo sport, dialoga con NICOLE ORLANDO (Atleta paraolimpica plurimedagliata con quattro medaglie d’oro. Le sue specialità sono: velocità, lungo e giavellotto) e presenta il suo libro


"VIETATO DIRE NON CE LA FACCIO"


È la sera di Capodanno, e Nicole non vede l'ora che i festeggiamenti abbiano inizio. I suoi familiari però vogliono prima ascoltare il discorso del Presidente della Repubblica. All'improvviso tutti ammutoliscono perché Sergio Mattarella sta parlando proprio di lei... 


Promuovono: Associazione Iniziativa Donna - L'Altra Libreria con il patrocinio del Comune di Abbiategrasso e della Fondazione per Leggere.

 

Domenica, 09 Aprile 2017 08:42

MAURIZIO DE GIOVANNI PRESENTA "PANE"

Organizzano: Iniziativa Donna e L'Altra Libreria

Patrocinio di: Comune di Abbiategrasso e Fondazione per Leggere 


- DOMENICA 9 APRILE 2017 alle 10.30

Presso la Sala consiliare-Castello Visconteo - Abbiategrasso MAURIZIO DE GIOVANNI presenta

 

«PANE» (Einaudi)

 

e dialoga con l’Autore DANIELA COLLA.



"Un uomo è stato ucciso all’alba in un vicolo di Napoli: è il panettiere del quartiere di Pizzofalcone, Pasqualino. L’ispettore Lojacono con un collega arriva sul posto, ha appena il tempo di guardarsi attorno che giunge una squadra che fa capo alla Direzione distrettuale antimafia e si appropria del caso. Perché? L’omicidio, spiegano, ha a che fare con la criminalità organizzata: Pasqualino aveva denunciato le attività di un clan e questo è il risultato. Tutto fila, tanto più che la ricostruzione è del magistrato Buffardi, simbolo dell’antimafia oltre che star mediatica. Lojacono, invece, non la pensa così…"



Al termine: chicche e golosità!

 

Sabato, 28 Ottobre 2017 08:38

QUELLO CHE MI MANCA PER ESSERE INTERA

Iniziativa Donna e L'Altra Libreria con il patrocinio del Comune di Abbiategrasso promuovono per Sabato 28 ottobre 2017 alle 17 presso lo Spazio «Tutta  Colpa di Ipazia» (V.lo Cortazza, 10 – Abbiategrasso)

 

ILARIA SCARIONI presenta

 

QUELLO CHE MI MANCA PER ESSERE INTERA (ediz. Mondadori)

 

(Bianca vive a Genova e della sua città ama tutto: la vicinanza del mare e il cielo azzurro, le voci che si rincorrono nei vicoli, la schiettezza scontrosa dei suoi abitanti. E Genova la ricambia, avvolgendola di un amore protettivo e materno, fin da quando era una bambina affetta da una patologia congenita che le ha deformato gli arti, costringendola a trascorrere lunghi periodi in ospedale. E tuttavia il calore che sempre ha sentito attorno a sé non le ha impedito di sentirsi diversa, diversa e difettosa. Per riappropriarsi del corpo, Bianca decide di provare a raccontare il suo romanzo personale: torna all'infanzia, ai giorni in ospedale, all'adolescenza, al rapporto con gli uomini…)

 

Dialoga con l’Autrice MARCO AZIANI (direttore di Ordine e Libertà).

Al termine golosità!         

 

Domenica, 12 Novembre 2017 08:35

COME IMPRONTE NELLA NEVE

Iniziativa Donna - L'Altra Libreria con il patrocinio del Comune di Abbiategrasso

 

- Domenica 12 novembre 2017 alle 17 presso lo Spazio Tutta Colpa di Ipazia

MIRIAM BALLERINI presenta:

 

COME IMPRONTE NELLA NEVE

 

Come impronte nella neve vuole essere un libro che faccia tabula rasa dell'avere, volgendo un occhio attento all'essere, tramite le storie dei vari protagonisti. Non vi troverete storie di grandi uomini, ma vite di persone normali; anche di chi è sotto la soglia della normalità. Facciamo insieme questo esperimento: cosa può accadere all'uomo quando questo si trova di fronte al niente? Quando muoiono le illusioni e la vita pare finita? D'improvviso ci si trova in un campo innevato, dove tutte le strade e i segnali a noi noti sono invisibili al nostro occhio. Eppure, basta compiere un passo per lasciare un'orma nuova. Cosa sarà allora questo libro? Un romanzo sulla violenza? Sulla ricostruzione? Sulla speranza? Forse un libro...

 

Dialogano con l’Autrice Nunzia FONTANA e Angela MANZONI

Al termine golosità!

Domenica, 28 Novembre 2010 08:17

LEBUONEPAROLE (2010)

Torna il concorso “Lebuoneparole”, ideato insieme con “L’Altra Libreria”, il Comune di Abbiategrasso, la Fondazione per la Promozione dell’Abbiatense in collaborazione con Cittaslow, la rete delle città del buon vivere alla quale Abbiategrasso aderisce da anni.

 

  • Il concorso è aperto a tutti.
  • Occorre scrivere un racconto, di qualsiasi genere letterario, il cui incipit (l’inizio del racconto) è obbligatoriamente quello firmato dalla scrittrice Valentina Fortichiari.
  • Il racconto non deve superare le quattro pagine dattiloscritte incipit escluso.
  • I testi manoscritti saranno automaticamente esclusi.
  • L’autore del racconto dovrà indicare cognome, nome, indirizzo e proprio recapito telefonico.
  • I racconti dovranno pervenire entro il 13 novembre 2010 all’”Altra Libreria” di via Annoni, 32 ad Abbiategrasso; potranno essere consegnati oppure inviati via e-mail all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • La premiazione avverrà ad Abbiategrasso domenica 28 novembre 2010 alla presenza di Valentina Fortichiari.
  • Saranno premiati con buoni per l’acquisto di libri tre racconti scelti dalla giuria.
  • L’autore del miglior racconto sarà premiato anche con un invito per due persone ad una cena offerta dall’organizzazione del concorso che si terrà ad Abbiategrasso e alla quale parteciperà anche l’autrice dell’incipit.

 

L’INCIPIT

Mi porge ciliegie con mani dalle dita lunghe e affusolate. No, non è un gesto d’amore. Almeno, non ancora.

Parla, incessantemente, ma io sto divagando con il pensiero, a sere umide di pioggia, quando – bambina malata – mia madre mi costringeva a mangiare riso e latte, che odiavo. Non sono guarita, mai, intendo guarita dai sentimenti, guarita d’amore.

Mangia, ancora ripete mia madre, dopo anni, come se il mangiare fosse un rito salvifico anche in età matura.

Lento all’ira, grande nell’amore : quest’uomo dai gesti gentili mi porta dove vuole, ha già deciso il cammino da percorrere, ma non insieme, non ancora. Io ho fretta, troppa fretta. E mentre mi offre una coppia di ciliegie che hanno il colore del vino, sorride e mi invita alla lentezza. All’attesa. 

 

VALENTINA FORTICHIARI

 

Domenica, 10 Novembre 2013 08:12

CONCORSO LE BUONE PAROLE (2013)

Associazione INIZIATIVA DONNA L'ALTRA LIBRERIA 

 

- Concorso letterario”LE BUONE PAROLE”  di “Abbiategusto 2013”

Torna il concorso “Le Buoneparole”, ideato dall’associazione culturale “Iniziativa Donna” insieme con “L’Altra Libreria”,  il Comune di Abbiategrasso, l’AMAGA SpA in collaborazione con Cittaslow, la rete delle città del buon vivere alla quale Abbiategrasso aderisce da anni.

L’iniziativa rientra nel programma di “Abbiategusto”, la rassegna enogastronomica che si terrà nell’ultimo fine settimana di novembre, dedicata ai sapori, alla buona tavola, all’arte del ricevere, al piacere di conoscere meglio i prodotti e i luoghi dai quali provengono.

Ed è proprio dall’idea di abbinare gusto e letteratura, cibo e parole, che è nato il concorso.

 

- COME SI PARTECIPA?

  • Il concorso è aperto a tutti. 
  • Occorre scrivere un racconto, di qualsiasi genere letterario, partendo dall’incipit che dovrà essere l’inizio del racconto e non deve superare le tre cartelle dattiloscritte.
  • I testi manoscritti saranno automaticamente esclusi.
  • L’autore/l’autrice del racconto dovrà indicare cognome, nome, indirizzo e proprio recapito telefonico.
  • I racconti dovranno pervenire a mezzo posta o consegnati entro il 19 novembre 2013 all’”Altra Libreria” di via Annoni, 32 ad Abbiategrasso oppure inviati via e-mail all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • La premiazione avverrà in Abbiategrasso il 24 novembre 2013. L’autore/l’autrice del miglior racconto sarà premiato/a con un invito per due persone alla cena di gala di Abbiategusto offerta dall’organizzazione del concorso che si terrà ad Abbiategrasso.

 

INCIPIT

Dieci persone a cena!

E ciascuna ha un problema: una non vuole il burro, l’altra non mangia verdure, poi c’è il vegetariano che annusa tutto per paura che una piccolissima particella di carne sia presente nel suo piatto.

Verrebbe da dire “ci vorrebbe una guerra!”

Mi blocco e penso “ma la guerra c’è, anzi ci sono molte guerre, non qui ma magari vicino alla porta di casa, e con la guerra la fame quella vera.”   Mi si stringe lo stomaco.   Troppo o niente.

 

Apro il frigo...

 

- AMAGA SPA

- CITTA’ SLOW

- COMUNE DI ABBIATEGRASSO